Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

ALBUM DELLA SETTIMANA #28 INCREDIBLE STRING BAND “THE 5000 SPIRITS OF THE LAYERS OF THE ONION” 1967

e3d9576bdc5581281d3454b5f98d162a

LA SPLENDIDA COPERTINA DEL DISCO DELL’ “ISB” REALIZZATA DAI “FOOL”

 

La nave imbarca acqua ormai e persa, sta per affondare, ma qualcuno si ostina a non volersene andare , no non è il capitano ma  un folle DJ che ascolta ancora dischi in cuffia mentre dalle pareti degli scaffali volano LP a volontà in acqua, il  figlio che da poco sa che lui è suo padre lo raggiunge  per portarlo in salvo, resosi conto della situazione prende  però con se un unico album , “THE 5000 SPIRITS  OF  THE LAYERS OF THE ONION” dell’ISB, perchè proprio qul disco e nessun altro?? boh!!… la risposta  si perde  nelle acque del mare del nord anche perchè un altro dei protagonisti del film “I LOVE RADIO ROCK” alla vista del disco lo prende e lo getta in mare dichiarando ” Oddio questo non è un buon disco!!”. Un bel modo però per tornare all’attenzione di nuovi ascoltatori, ed un tributo al DJ John Peel che proprio dalla nave-radio pirata “Radio Caroline” spinse questo disco che usciva verso la fine del mese di luglio del 67, un altro cinquantenne  illustre fa capolino in questa pagina, una band  i cui due punti di riferimento sono sempre stati “Robin Williamson” e  “Mike Heron” arrivano dalla Scozia e con se  portano la tradizione sonora della loro terra sposata al nuovo che arriva dagli USA e dal lontano oriente, questo secondo album è un unione di questi ritmi ed atmosfere.

euk-257-incredible-string-band-rear

IL RETRO COPERTINA DELL’ALBUM

 

Il disco si dipana tra  i solchi con il suono di chitarre acustiche, violini, armoniche, flauti e  sitar, a fare da contraltare le voci dissonanti e quasi stonate di Wiliamson ed  Heron, con quel tocco di psichedelia che andava ad accompagnare altri capolavori del periodo, come Sergent Pepper dei Beatles  o l’esordio dei Pink Floyd, “the Piper at the gates of Down”, the 5000.. puo essere considerato per certi versi un album di World Music ante litteram per quante sonorità e suggestioni contiene, forse  un po troppo difficile per l’orecchio attuale ma certo una sorpresa in più per gli amanti di tanto folk degli ultimi anni, anche se vari brani sono stati in piu occasioni usati per colonne sonore e programmi radiofonici in UK.

Elektra_Site_ISB_ArtistHeaderImage_1900x1450

MIKE HERON & ROBIN WILLIAMSON

 

Ultima nota da segnalare  la splendida copertina realizzata dal duo dei “FOOL” Seemon e Marjike Koger, di origini olandesi,  famosi per aver dipinto l’edificio sede della Apple  dei Beatles a Londra oltre a numerose copertine di dischi, costumi di scena per  i Procol Harum, la chitarra di Eric Clapton la gibson SG ai tempi dei Cream e  molte attrezzature ancora dei Beatles tra il 67 ed  il 69.

 

 


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.