Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

Enzo Maolucci e la Torino che non è New York

I due primi album di Enzo Maolucci cantautore torinese

Le pillole di Lele – puntata n. 2 Enzo Maolucci è un cantautore torinese anomalo e con almeno un record al suo attivo: essere stato il primo studente italiano a laurearsi con una tesi sui Beatles, successivamente da lui utilizzata per pubblicare nel 1972 il libro “Pop under rock”, il primo saggio italiano sul rock. Diventato insegnante di scuola media, continua tuttavia l’attività di musicista attraverso un’intensa attività live. Pubblica nel 1976 “L’ industria dell’obbligo” e nel 1978 “Barbari e bar”, i suoi album più emblematici, descrittivi della società italiana e torinese di quel periodo. Alla fine il cantautore resta però indissolubilmente relegato nel panorama locale. Abbandonato l’insegnamento, si dedica a tempo pieno al “survival”, continuando nondimeno a produrre dischi interessanti che purtroppo non riescono a penetrare nel mercato discografico. Enzo Maolucci ha anche progettato e brevettato un modello di chitarra elettrica prodotto dalla Eko tra la fine degli anni 70 e i primi anni 80: la Short-Gun M33, denominata per la sua forma “fuciletto”.

 


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
Leggi l'OffPOST: »
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.