Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

MAU Museo d’Arte Urbana: Artisti e Opere #38

Opera “The soul alive puppet” (2013) via Locana ang. via Musinè – MAU Museo d’Arte Urbana – Torino

Max Petrone (Torino 1983)

Dalla Biennale di Venezia alle gallerie d’arte italiane ed estere, dalle tele ai tessuti, Massimiliano Petrone è un pittore tout court.

Chi vive a Torino avrà già incontrato un suo dipinto in qualche galleria, cinema, locale o negozio del centro, avrà assistito ad una sua live performance o adocchiato una sua t-shirt tra la folla . Lo stile è riconoscibile, i colori dirompenti, la penna risoluta. Non serve essere estimatori dell’arte contemporanea per apprezzarlo. Max Petrone rappresenta uno dei personaggi di spicco della nuova innovativa scena pittorica italiana.

Il suo sogno è sempre stato quello di disegnare, di creare e di comunicare attraverso la sua arte, mischiando varie tecniche e sperimentando continuamente nuovi stili usando olio spray, acrilici per poi passare alla grafica, al video e alla rivisitazione di oggetti di design dipingendoli con uno stile unico e inconfondibile.

Dal 2001 a oggi espone in numerose mostre in diverse gallerie sparse per l’Italia. Nel 2011 partecipa alla Biennale di Venezia, Padiglione Italia Regione Piemonte a cura di Vittorio Sgarbi. Nel 2014 presenta due personali, una presso Killer Kiccen, Milano dal titolo “Around My Head” a cura di Giuseppe Iavicoli e un’altra “viaggio/Travel” presso la Brunswick Street Gallery di Melbourne in Australia. Nel 2015 partecipa a “Banlieue” presso il Palazzo delle Stelline a Milano a cura di Federica Morandi, alla collettiva “The Exhibitionists – the private parts of public art “ presso la Funarte Gallery di Lisbona in Portogallo e all’Urban Vision Festival di Acquapendente nel Lazio.

Nell ‘estate 2015 crea l’immagine coordinata del palcoscenico del GruVillage Festival di Grugliasco (Torino).

Nell’ottobre 2015 dopo aver contagiato il pubblico social con i suoi video di grafiche-coffee, arrivando a oltre 4 milioni di visualizzazioni, partecipa ad Expo Milano 2015 con live painting interattivo presso lo stand Illy caffè.

A febbraio 2016 partecipa alla Milano Tattoo Convention presentando una serie di suoi lavori,dipinti, coffee drawings e live paintings a cura di KK productions & Giuseppe Iavicoli.

Sempre nel 2016 partecipa alla seconda edizione di Art For Excellence presso l’Archivio di stato di Torino dove presenta una grande opera/manifesto per l’azienda storica, Birra Menabrea.

Nel 2017 insieme a Giuseppe Iavicoli crea l’immagine coordinata del nuovo format “RedBull Killer Aperitivo” presso Killer Kiccen, Milano.

Per il progetto “ti amo Italia” crea l’immagine che diventerà il logo icona della collaborazione tra Illy e Collistar per il progetto Collezione Caffè A/I 2017/2018.

Edoardo Di Mauro


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.