Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

L’ape di Rebor in piazza Vittorio a Torino prima dello sciopero dei Fridays for Future

Rebor, meglio noto come Mr. Pink per il colore rosa ricorrente nelle sue installazioni ha posizionato nella notte di oggi, giovedì 28 novembre un nuovo pezzo provocatorio: un’ape morente che rinasce in un’altra ape rosa, mentre l’ombra mostra il profilo di una ballerina.

L’artista spiega così la sua installazione:

Un’ape ha appena finito il suo compito di insetto impollinatore, generatore di vita per gli esseri viventi.
Improvvisamente si accascia a terra e trova difficoltà a rialzarsi.
Infine prova a riprendere il volo ma cade morente al suolo.
Prima di andarsene però riflette sul tempo che passa: gli anni sono consumati dai mesi, i mesi dai giorni, i giorni dalle ore.
Le nostre vite vengono distrutte con la velocità con cui viene distrutto un segno sulla superficie dell’acqua.
Come ultimo pensiero riflette che la morte è solo un cambiarsi d’abito, la mente continua ad esistere.
Essa diviene un’ape in rosa, che se ne va per ricominciare.
L’ombra dell’ape morente prende le sembianze umane di una donna danzante.

La descrizione prosegue con la spiegazione del ruolo fondamentale delle api e di come siano da sempre associate alla divinità per la loro importanza.

Il messaggio sembra fare eco a quella dei ragazzi di Fridays for Future che hanno indetto per domani, venerdì 29 novembre uno sciopero per il clima.

Rebor, classe 1996, è uno studente di Grafica dell’Accademia Albertina, ma è già conosciuto a livello nazionale e internazionale.

L’articolo L’ape di Rebor in piazza Vittorio a Torino prima dello sciopero dei Fridays for Future proviene da Quotidiano Piemontese.


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.