Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

Il centralino del Museo Egizio di Torino intasato dalle chiamate per un video virale contro la riduzione del biglietto per gli arabi

I centralini del Museo Egizio sono stati intasati per un paio di giorni dalle telefonate di cittadini probabilmente leghisti che si lamentavano per gli sconti ai visitatori di lingua araba.

Tutto è nato da un video realizzato dal trentenne brianzolo Andrea Crippa, leader dei Giovani Padani, il movimento giovanile della Lega Nord e assistente parlamentare di Matteo Salvini a Bruxelles. Crippa ha postato un video sulla sua pagina Facebook in cui ha telefonato in diretta il museo,per avere chiarimenti e poi la conferma dello sconto agli arabi, con la successiva protesta per la situazione: “Ma a lei pare normale? E gli italiani che fanno, pagano il biglietto intero?”,, inserendo poi il numero di telefono del Museo Egizio in sovraimpressione con un invito a protestare-

Il video è stato visto da quasi mezzo milione di persone e condiviso da 10 mila visitatori e in molti hanno accolto l’invito di chiamare. L’effetto è stato virale e il museo ha inviato una segnalazione alla questura di Torino.


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.