Non sei registrato ?
Effettua il Login
Museo del Risorgimento Italiano - OfficineBrand - OpensourceCard
8034

Dove siamo

Museo Nazionale del Risorgimento Italiano

Palazzo Carignano, via Accademia delle Scienze, 5
Torino 10123 (Torino)
Cercaci on-line:

Altre informazioni
Riferimento:
Valentina Foggini / Stefano Radoni
Presente dal: 18/03/2015
Voti: Loading
11

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano si trova nel cuore di Torino, a Palazzo Carignano, prestigioso esempio di architettura barocca. E’ stato riaperto al pubblico in occasione delle Celebrazioni per il Centocinquantenario dell’Unità d’Italia, dopo un completo riallestimento che lo ha trasformato in un museo moderno, multimediale ed interattivo.

Museo Nazionale del Risorgimento Italiano

IL MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO DI TORINO
..

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano si trova nel cuore di Torino, a Palazzo Carignano, prestigioso esempio di architettura barocca. E’ stato riaperto al pubblico in occasione delle Celebrazioni per il Centocinquantenario dell’Unità d’Italia, dopo un completo riallestimento che lo ha trasformato in un museo moderno, multimediale ed interattivo.

Fondato nel 1878, è il più antico e noto museo di storia patria italiana, l’unico che abbia la qualifica di “nazionale” per l’importanza, la ricchezza e la rappresentatività delle sue collezioni. E’ collegato ad una rete dei principali musei storici europei.

Lungo un percorso di 30 sale e attraverso 2.579 oggetti esposti, racconta la storia che portò all’indipendenza e all’unificazione italiana in una continua comparazione con le vicende europee.

Oltre alla grande varietà di dipinti, documenti a stampa, manoscritti e sculture, uno degli elementi di maggiore attrazione del percorso è la Camera dei Deputati del Parlamento subalpino, l’unica in Europa tra quelle nate dalle costituzioni del 1848 ad essere sopravvissuta integra e monumento nazionale dal 1898. Il Museo ospita anche la grandiosa aula destinata alla Camera dei Deputati del Regno d’Italia, con le volte affrescate da Francesco Gonin, costruita tra il 1864 e il 1871.

Il Museo ha un patrimonio di oltre 53.000 opere conservate, una biblioteca specializzata con 168.920 libri e opuscoli e con 1.916 testate di periodici del XIX secolo, un archivio storico con 220.000 documenti, un gabinetto iconografico con oltre 46.625 stampe, incisioni, ecc. dal XVI al XX secolo.

L’esposizione è stata innovata anche sul piano scientifico ed interpretativo. Sono stati aggiunti tre aspetti essenziali: poiché questo è il Museo della Nazione, ne è stata rafforzata la dimensione italiana, sia dal punto di vista geografico sia di tutte le anime e le forze in campo nel Risorgimento, vincitori e vinti. È poi aumentata la presenza della storia delle istituzioni, della società, della cultura, dell’arte, della tecnica, della mentalità, rispetto alla precedente esclusiva storia politica, militare e diplomatica. Ed infine è stata aggiunta ex-novo l’Europa : è infatti l’unico museo di storia in Italia e uno dei pochissimi in tutto il continente a raccontare le vicende in una continua comparazione europea.

Il nuovo allestimento permette di scegliere tre diversi percorsi, a seconda del tempo a disposizione e dell’interesse dei visitatori: da un minimo di 45 minuti fino a due ore per un completo approfondimento.
.

Didattica:

La sezione servizi educativi propone percorsi di visita al Museo diversificati per livello di approfondimento, studiati per i ragazzi delle scuole primaria e secondaria di primo e di secondo grado, svolti da guide interne appositamente formate in didattica museale con corsi sulla storia italiana ed europea, sulla storia dell’arte e sull’educazione civica.
Sono previste, inoltre, visite per scolaresche straniere o per gruppi di studenti aderenti ai progetti di scambio interculturale in lingua francese, inglese, tedesca e spagnola.
Prenotazione obbligatoria telefonando dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 al numero 011.562.37.19, oppure inviando una e-mail all’indirizzo: didattica@museorisorgimentotorino.it
.

Museo accessibile:

Grande attenzione è stata riservata alle persone con disabilità. Tutti gli spazi del museo sono privi di barriere architettoniche. E’ inoltre disponibile un percorso dedicato ai visitatori ipovedenti o non vedenti che, oltre all’ascolto della descrizione di un certo numero di oggetti attraverso le audioguide, offre la possibilità di esplorarne alcuni dal vero, oppure di analizzarne altri mediante appositi pannelli visivo-tattili. Per i visitatori ipoudenti è disponibile un percorso specifico sulle videoguide con il linguaggio dei segni. Per i visitatori con disabilità motorie sono fornite sulle videoguide le didascalie di tutti gli oggetti esposti.
.

Informazioni generali:

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano è aperto tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Valentina Foggini: segreteria@museorisorgimentotorino.it
Stefano Radoni: programmazione@museorisorgimentotorino.it
.

Tariffe di ingresso:

Intero: € 10,00
Ridotto: € 8,00 (gruppi minimo 11 persone – maggiori di 65 anni – militari – opensourcecard)
Gratuito: minori di 6 anni – accompagnatori di disabili – insegnanti
Gruppo famiglia: € 18,00 (famiglia di max 5 persone, con max 2 adulti)
Studenti dell’Università- Accademia – Conservatorio: € 5,00
Scuola secondaria di secondo grado: € 4,00
Scuola primaria e secondaria di primo grado: € 2,50

Per prenotare la visita occorre telefonare al numero 011.562.37.19, oppure inviare una e-mail all’indirizzo prenotazioni@museorisorgimentotorino.it

loop-profilo.php
« Visita il Brand:
Visita il Brand: »
single-profili.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.