Non sei registrato ?
Effettua il Login
carlotta
901

Dove siamo

Carlot-ta


Vercelli (Vercelli)
Cercaci on-line:

Altre informazioni
Riferimento:
Carlot-ta
Presente dal: 18/02/2011
Voti: Loading
4

Carlot-ta (Carlotta Sillano) nasce nel 1990. Cantautrice.

Carlot-ta

Carlot-ta (Carlotta Sillano) nasce nel 1990. Cinque anni dopo inizia a suonare il pianoforte e non crede smetterà mai di farlo. L’ingresso nell’età adolescenziale e un’eccessiva esposizione ai programmi di mtv fanno sì che Carlot-ta accosti allo studio del pianoforte quello della chitarra. Entrata ormai in un circolo vizioso Carlot-ta suona ora diversi strumenti, nonostante quelli a tastiera rimangano i suoi favoriti, e si diletta inoltre nel cantare melodie inventate da lei. Carlot-ta ha suonato, suona e collabora con diverse band/formazioni/progetti ma preferisce proporre dal vivo le sue composizioni da sola, accompagnandosi con pianoforte, chitarra, theremin, loop station, carillons, glockenspiel, tastiere giocattolo e altri oggetti. Dal 2009 ha avuto modo di esibirsi e di fare fugaci apparizioni in un centinaio di locali, teatri, festival, rassegne e piazze in tutta Italia; è stata ospite del Premio Tenco, del Premio Bindi e di Spaziale Festival, Libra Festival, La Ghironda Festival, Salone del Libro; ha avuto la possibilità di condividere il palco con Melissa Auf der Maur, Cocorosie, Morgan, Kaki King, Nada, Massimo Volume, Paolo Benvegnù, Dente, Pan del Diavolo. Spesso Carlot-ta musica versi di poeti francesi, talvolta di poeti inglesi, quasi mai di se stessa. Le sue performance, così come la sua musica sono molto introspettive, talvolta un po’ oscure, a tratti teatrali o forse cinematiche. I suoni di pianoforte e voce sono di certo quelli dominanti; la ricerca è tesa verso armonie irregolari e strutture inconsuete. È, insomma, quella di Carlot-ta musica da ascoltare preferibilmente in silenzio. E senza ballare.
Il primo disco ufficiale di Carlot-ta, “Make me a picture of the sun”, uscirà tra non molte settimane per la neonata etichetta indipendente fiorentina “Anna the Granny” e con la produzione di Gianmaria Ciabattari (unePassante, Le formiche nell’orto). Gli arrangiamenti orchestrali sono a cura di Gianluca Cangemi e il disco, che vede la partecipazione di numerosi musicisti provenienti perlopiù da ambienti musicali distanti da quello pop, è mixato da Tommy Bianchi. Contiene canzoni cantate in inglese, francese e italiano.

loop-profilo.php
« Visita il Brand:
Visita il Brand: »
single-profili.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.