Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

Torna Portofranco, dal 10 ottobre 10 film nascosti al Baretti

10 film e una serata speciale per la 10° edizione di Portofranco, il cinema invisibile, la rassegna del Cineteatro Baretti di Torino dedicata a quelle pellicole d’essai, originali e preziose, che raramente vengono proposte in sala. Il Baretti continua così a ‘fare rivivere il Cinema nascosto’, dal 10 ottobre al 19 dicembre, con il ciclo autunnale di PORTOFRANCO e i suoi 10 film di fiction caratterizzati da argomenti sociali, politici e di impegno, trascurati dai circuiti ufficiali della grande distribuzioni e, pertanto, invisibili.

Si inizia il 10 ottobre con la pellicola canadese Polytechnique di Denis Villeneuve, un film presentato alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes e vincitore di numerosi premi, tra cui miglior film e miglior regia; il 17 ottobre sarà presentato, in versione originale in tedesco, Der Albaner di Johannes Naber, proiettato in collaborazione con il Goethe-Institut di Torino, un ritratto sensibile della triste condizione dell’immigrato e un ottimo thriller; il 24 ottobre sarà la volta de Il Club di Pablo Larraín, uno dei migliori film del talentuoso regista cileno già autore dei famosi Tony Manero e Neruda; il 31 ottobre arriverà una storia del Sol Levante con Le ricette della signora Toku di Naomi Kawase, una commovente riflessione sulla vecchiaia con una straordinaria delicatezza di respiro registico; il 7 novembre, Le nouveau di Rudi Rosenberg, proiettato in versione originale in francese con sottotitoli in collaborazione con Alliance française di Torino, affronterà il tema dell’adolescenza e tutti i suoi piccoli eventi quotidiani; il 14 novembre invece ci sarà un thriller Margin Call di J.C. Chandor giocato sulle reazioni e i comportamenti di un gruppo di impiegati di una grande banca nel periodo della crisi finanziaria che ha colpito gli Stati Uniti (e il mondo) tra il 2007 e il 2010, con un eccezionale Kevin Spacey; il 28 novembre The Lady in the Van di Nicholas Hytner, proiezione in collaborazione con il British Irish Film Fest, vedrà una strepitosa Maggie Smith nei panni di un’eccentrica e divertente senzatetto che si stabilisce in un van e diventa, così, un’originale nuova vicina di casa; il 5 dicembre si apriranno le porte del mondo della scuola con Condotta di Ernesto Daranas, un potente affresco sociale che porta sul grande schermo il tema dell’insegnamento vissuto come una vocazione; 12 novembre, il film svedese Forza Maggiore di Ruben Östlund entrerà crudamente nei rapporti famigliari vacillanti difronte ad una inaspettata tragedia naturale, mettendo a nudo le pulsioni profonde degli uomini di oggi.

Il 19 dicembre, infine, si concluderà il ciclo di PORTOFRANCO con un serata speciale di festeggiamenti, ad ingresso libero, per celebrare il decimo compleanno della rassegna del cinema invisibile in compagnia di uno dei registi genius loci di Torino, Daniele Gaglianone che presenterà il suo Granma tratto dal soggetto originale firmato da Gianni Amelio.

Fai clic qui per vedere lo slideshow.

La decima edizione di PORTOFRANCO conferma la proiezione tutti i martedì sera alle ore 21.00 e la replica il sabato pomeriggio alle ore 18.00 e rinnova la collaborazione con Unicredit Group Cineforum Circolo Torino, il Goethe-Institut di Torino, l’Alliance Française di Torino, il British Irish Film Fest e l’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza Onlus e contempla, tra gli altri, film non distribuiti in Italia e provenienti dai paesi di lingua tedesca, francese e inglese con sottotitoli.

Si inaugura in questa edizione la collaborazione con il Gruppo di Iniziative Territoriali di BANCA ETICA Torino e Valle d’Aosta.

Tutti i martedì sera nel foyer del cinema, il pubblico sarà accolto dai ragazzi dell’Associazione DOWN! e, su offerta libera, sarà possibile gustare un buon caffè nell’attesa dell’inizio della proiezione. Con questa piccola iniziativa, il Cineteatro Baretti sostiene l’associazione DOWN! che si compone di un gruppo di genitori, tecnici e volontari che opera a Torino e provincia a favore delle persone con Sindrome di Down e patologie genetiche che comportano un deficit cognitivo, promuovendo ed organizzando attività allo sviluppo delle potenzialità dei ragazzi e ad un miglioramento della loro qualità di vita.

Il cartellone totale dei tre cicli di proiezioni di PORTOFRANCO si compone di trenta film – 10 a ciclo – da ottobre a dicembre, da gennaio a marzo e da marzo a maggio.


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.