Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

OBESITA’ UN COSTO SOCIALE

Dell’obesità si parla molto, come una delle problematiche più gravi che affliggono il nostro tempo. Se fino a qualche decennio fa però si additavano gli Stati Uniti come principale “responsabile” del problema, addossando molte delle colpe ai grandi colossi di fast food, alle catene di ristoranti e alla vendita incontrollata di bevande e cibi iper-calorici, oggi i confini di questo serissimo problema sanitario sono decisamente meno definiti. Si è infatti da poco stimato che di obesità è affetto oggi il 30% della popolazione, ovvero circa 2 miliardi di persone nel mondo.A parte i numeri sicuramente sconcertanti, quello che però preoccupa di più sarebbe l’ammontare economico delle spese di cui i sistemi sanitari si fanno carico per affrontare il tema, che avrebbe ormai assunto le proprozioni di una vera e propria piaga economica per la collettività. L’obesità è un costo sociale dalle proporzioni astronomiche, pari al 2,8 % del Pil mondiale. Il problema ha già raggiunto queste proporzioni ma entro il 2030 potrebbe anche peggiorare, se non affrontato con i mezzi adeguati, e il numero di persone sovrappeso o obese allargarsi al 50% sull’intera popolazione mondiale.

(Chiara Greco; “Tutto Green” 15 gennaio 2015)

 

ADVANCED WELLNESS STUDIES

per saperne di più : clicca qui

 


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.