Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

MAU Museo d’Arte Urbana: Artisti e Opere #1

MAU Mercurio restaurato

Mercurio (Mercurio Salvatore Lo Grasso) Marsala 1955-Torino 2002

 

Opera : Canto Metropolitano (1995) via Musinè 25 lato parete su Corso Svizzera

 

Mercurio è stato uno dei più significativi esponenti della generazione dell’arte italiana emersi tra la seconda metà degli anni Ottanta ed i primi anni Novanta.

Il suo stile, del tutto sintonico alla dimensione della post modernità, è centrato su di una pittura raffinata, colma di citazioni storiche, filosofiche e legate all’attualità od alla biografia dell’artista L’ironico ermetismo di Mercurio si esprime con la stesura di un fitto tappeto di foglie da dove balenano volti e corpi umani, di cui viene sempre celato il viso, oppure simbolici oggetti ed animali, che assumono una funzione antropomorfa, da messaggeri divini.

Frequente la presenza di didascalie integranti l’opera, come era tipico della tradizione ottocentesca romantica e preraffaelita.

Nell’ultima fase della sua carriera Mercurio espanderà la pittura al di fuori della tela, decorando oggetti d’uso comune e caricandoli di una valenza esemplarmente simbolica.

Mercurio purtroppo morirà a soli 47 anni, nel 2002, a seguito di una malattia fulminante, in un momento di decollo della sua carriera, anche in ambito internazionale.

Nel suo breve percorso l’artista vanta la partecipazione ad importanti collettive in Italia e Germania, dove la sua opera è stata acquisita da diversi Musei, le personali nelle gallerie VSV e Weber di Torino ed Angelo Falzone di Mannheim, l’antologica successiva alla scomparsa allestita nel 2002 presso le Sale Storiche di Palazzo Bricherasio.

Sue opere fanno parte delle collezioni permanenti della Galleria d’Arte Moderna di Torino, della Fondazione Sandretto, del Castello di Rivara.

“Canto metropolitano”, opera di esemplare rigore formale, è il simbolo del Museo d’Arte Urbana per la sua qualità, per essere stata una delle pitture murali realizzate nella prima fase sperimentale tra il 1995 ed il 1996, ed in omaggio alla memoria dell’artista.


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.