Non sei registrato ?
Effettua il Login
header-offpost

Il Consiglio regionale del Piemonte contro il nucleare

Su impulso del presidente del Consiglio regionale e presidente del Comitato Diritti Umani Mauro Laus, il Consiglio regionale del Piemonte ha aderito alla mobilitazione per il disarmo nucleare. Durante la seduta  i membri del Consiglio hanno esposto un cartello con una bomba che si trasforma in un cuore e, sotto, la scritta “Senzatomica”.

Una mobilitazione che avviene in vista del Simposio Internazionale “Prospettive per un mondo libero dalle armi nucleari e per un disarmo integrale”, in Vaticano, dove è attesa la partecipazione del segretario generale Onu, Antonio Guterres, dell’Alto rappresentante per gli affari esteri dell’UE, Federica Mogherini e di 11 premi Nobel, nonché un intervento del Papa.

Un tema che è particolarmente caro all’Assemblea piemontese che ha tenuto alta l’attenzione con il voto di due ordini del giorno e, per voce del Comitato Diritti Umani, ha invitato i parlamentari piemontesi ad attivarsi perché l’Italia firmi il trattato di messa al bando.

 


Ti è piaciuto questo "OffPOST"?
Consiglia la lettura ai tuoi amici, usando i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-notizie.php
single-notizie.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.