Non sei registrato ?
Effettua il Login

RAZZA PARTIGIANA Storia di Giorgio Marincola, partigiano nero e italiano – INGRESSO LIBERO!

poster_slider_wu_ming

RAZZA PARTIGIANA

Storia di Giorgio Marincola, partigiano nero e italiano

Mercoledì 25 aprile h 21:00
Con Wu Ming 2

Raccontata in musica da:

Wu Ming 2

Egle Sommacal, Stefano Pilia, Paul Pieretto e Federico Oppi

Chi raccoglie i cocci dell’eroe?
Chi gli rammenda i calzini?
Chi resta, mentre lui va, verso la fine che ha scelto?
Chi si nasconde dietro al suo monumento?
Mercoledì 25 aprile 2018 il Teatro Superga di Nichelino ospita “Razza Partigiana”, reading/concerto del collettivo Wu Ming 2 sulla storia del partigiano Giorgio Marincola.

Razza Partigiana” dopo dieci anni di repliche (il debutto fu a Trento, il 25 aprile 2008) continua a essere messo in scena da Wu Ming 2 con la sua originale ricetta narrativa: 13 ballate elettriche dove la lettura prende il posto del canto, per raccontare, in poco più di un’ora, la storia di Giorgio Marincola, nato in Somalia nel 1923, da padre italiano e madre somala. Cresciuto a Roma sotto il fascismo, militante del Partito d’Azione, partigiano nel viterbese. E ancora: paracadutato dai servizi alleati nella zona di Biella, catturato dai tedeschi, internato nel Lager di Bolzano. Muore a guerra finita, in Val di Fiemme, nell’ultima strage nazista sul territorio italiano.
Lo spettacolo “Razza Partigiana” fa parte di un progetto transmediale più ampio, incentrato sulle vicende della famiglia Marincola, accanto al romanzo meticcio “Timira” (Einaudi 2012), di Wu Ming 2 e Antar Mohamed, che racconta la vicenda di Isabella Marincola, sorella di Giorgio: modella, attrice di cinema e teatro, mondina in “Riso Amaro” di De Santis, una vita tra Italia e Somalia, tra colonialismo e pregiudizi di razza.

Il percorso di Wu Ming 2 sulla famiglia Marincola si completa inoltre con audiolibro “Basta uno sparo. Storia di un partigiano italo-somalo nella resistenza italiana” (CD audio + testi dello spettacolo, edito da Transeuropa nel 2010); il saggio omonimo “Razza Partigiana“ (Iacobelli 2008), scritto da Carlo Costa e Lorenzo Teodonio, con alcuni testi dello spettacolo riadattati dalle testimonianze dirette contenute nel volume; la video-intervista “Quale Razza”, girata da Aureliano Amadei con Isabella Marincola:

 

Wu Ming 2 fa parte fin dalle origini del collettivo di scrittori che col nome ” Luther Blissett ” firmò il romanzo Q (Einaudi 1999) e a partire dal 2000 ribattezzato Wu Ming. Ha scritto, tra gli altri, i romanzi Q, 54, Guerra agli Umani, Manituana, Timira tutti editi da Einaudi Stile Libero.

Egle Sommacal, chitarrista e compositore, ha suonato con Detriti, Massimo Volume, Ulan Bator e Marsela. Come solista, ha pubblicato “Legno” e “Tanto non arriva” (Unhip Records). Dall’estate 2008, i Massimo Volume hanno ripreso l’attività dal vivo. Nel 2010 hanno inciso Cattive Abitudini (La Tempesta).

Federico Oppi, batterista in due storiche formazioni bolognesi (Settlefish, i 400colpi), ha preso parte a collaborazioni nell’ambito della musica tradizionale irlandese (Fiddler’s Elbow, Moonshiners). Attualmente suona con A Classic Education.

 

Paul Pieretto è dal 2003 bassista dei Settlefish e della cantante Senit. Fa parte anche di Supertele e A Classic Education. Ha collaborato con il progetto solista di Jonathan Clancy, His Clancyness.

 

Stefano Pilia , compositore elettroacustico e polistrumentista, è tra i fondatori del gruppo 3/4HadBeenEliminated. Collabora stabilmente alle produzioni di Zimmerfrei, Cosmesi, Homemovies. Dal 2008 suona con i Massimo Volume. Collabora stabilmente alle esibizioni live di Rakia Traoré e In Zaire. Insieme a Mike Whatt (ex Minutemen) e Andrea Belfi ha dato vita al progetto Il Sogno del Marinaio e all’album La Busta Gialla (2013).

 

 

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria!!
biglietteria@teatrosuperga.it | 0116279789

 

 


Ti piace questo evento?
Fallo conoscere ai tuoi amici, usa i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-eventi.php
single-eventi.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.