Non sei registrato ?
Effettua il Login

FRAMMENTI DI DISCORSI AMOROSI – L’amore ai tempi della musica

FRAMMENTI DI DISCORSI AMOROSI
L’amore ai tempi della musica

Cecilia, arpa e voce
Gigi Giancursi, chitarra e voce

Sabato 17 marzo 2018, ore 21.00
Maison Musique
Via Rosta 21, Rivoli (TO)
Ingresso 7 euro, ridotto 5

Cecilia e Gigi Giancursi - Frammenti di discorsi amorosi

Ricorrente e immortale come il sentimento umano, il “discorso amoroso” diventa viaggio sonoro nei secoli, dall’amor cortese alla musica indipendente canadese di fine anni ’80 attraverso l’immagine eloquente di una proiezione poetica, «qualcuno che parla dentro di sé, amorosamente – scriveva Roland Barthes nei “Frammenti di un discorso amoroso” – di fronte all’altro (l’oggetto amato), il quale invece non parla».
Cecilia, arpista eclettica di formazione classica, affascinata dai suoni elettronici e pop (collabora, tra gli altri, con Levante, Marta sui Tubi, Gnu Quartet, Carlot-ta, Niccolò Fabi e Max Gazzè, al fianco del quale si esibisce sul palco di Sanremo 2018) incontra Gigi Giancursi, chitarrista tra i fondatori dei Perturbazione (con loro a Sanremo 2014), oggi cantautore e divulgatore che conta collaborazioni di rilievo e un recente debutto da solista con il «disco che non c’è» (intenzionalmente lontano da dinamiche e riti della macchina discografica, tanto nella logica di distribuzione quanto in quella di promozione), ovvero “Cronache dell’abbandono”.
Nasce per Rivolimusica il concerto – spettacolo Frammenti di discorsi amorosi, equilibrata combinazione di sonorità classiche e contemporanee, dove arpa, chitarra, voci e bagagli esperienziali dei due cantautori si fondono nella rivisitazione laboriosa e spassionata di un repertorio senza tempo.
Il risultato è un compendio di figure che hanno codificato l’idea dell’amore, dal fin’ amors, l’ “amor cortese” raccontato dalla trobatriz occitana Beatriz De Dia alla struggente trasposizione barocca della “Passione Secondo Matteo”, nell’aria “Erbarme Dich” allestita da Johann Sebastian Bach; dal canto ininterrotto della Margherita goethiana in “Gretchen am Spinnrade” di Franz Schubert a “Parlez moi d’amour” di Lucienne Boyer: in questi “frammenti” ispirati dai ritratti firmati Roland Barthes nel 1977 non mancano nomi come Meredith Wilson, Elvis Presley, Banco del Mutuo Soccorso, Bob Dylan, Lucio Battisti, Dolly Parton&Kenny Roger, Kathryn Dawn Lang, Tracy Chapman, Grimes.
(Foto: Silvia Gariglio)

Previsto venerdì 16 marzo alle ore 19:00 presso il Pub Marconi di Piazza Marconi 9 (Rivoli) il quarto dei cinque #MaP, aperitivi con l’artista.
Gabriele Ferraris (Corriere della Sera) intervista Cecilia e Gigi Giancursi in Dalla classica al punk, storie di musica vissuta, incontro gratuito aperto al pubblico.

Il progettoMaP, aperitivi con l’artista. Orientarsi nel mondo della musicanasce come occasione di riunione, approfondimento e confronto concepita all’ interno della Stagione Rivolimusica 2017/2018 al fine di dare voce ai protagonisti del processo creativo attraverso la testimonianza diretta dei loro percorsi umani e professionali. Cuore degli incontri – dislocati sul territorio della Città di Rivoli – saranno esecutori e compositori in cartellone come Rita Marcotulli, Alberto Rasi, Paolo Marzocchi, Cecilia e Gigi Giancursi, NaatVeliov e la KočaniOrkestar dalla Macedonia; le loro prospettive, il più possibile personali, disparate ed esaustive, verranno colte in singolari incontri aperti con specialisti del settore: Alberto Campo, Mauro Piombo, Marco Basso, Gabriele Ferraris, Paolo Ferrari.

Cecilia (Cecilia Lasagno) entra a A 15 anni entra nell’orchestra diretta dal jazzista Furio di Castri e nel coro del Conservatorio. Dopo il diploma “fugge” a Los Angeles e si mantiene suonando busking. Dopo un tour musicale in crociera dall’India alla Cina, dal Mediterraneo alla Penisola Arabica, incontra il produttore Neda – MeatBeat Studio – scopre l’elettronica e le si spalancano le porte di nuove possibilità espressive, sia strumentali che vocali. L’arpa inaspettatamente pop diventa il punto di partenza per raccontarsi e raccontare ciò che ha intorno.
Intensa è la sua attività live che nel 2014 l’ha portata a tenere oltre 40 concerti in giro per l’Italia, tra cui gli opening dei live di Levante e Marta sui Tubi. Si è inoltre esibita in manifestazioni di livello nazionale come il concerto per i 20 anni di Emergency a Roma, l’inaugurazione della 29a edizione del “Torino Gay and Lesbian Film Festival”, il Gerundium Festival di Bergamo e il Microcosmi Festival di Comerio (Va) diretto da Vittorio Cosma.
Il 2015, per Cecilia, si apre con due progetti internazionali.
Firma il tema musicale di 6Bianca, il primo serial teatrale italiano, prodotto dal Teatro Stabile di Torino e Scuola Holden, scritto da Stephen Amidon (suo il romanzo Il Capitale umano da cui Paolo Virzì ha tratto l’omonimo film, in corsa per la candidatura all’Oscar 2015) per la regia di Serena Sinigaglia, e si esibisce in Danimarca con il proprio repertorio di inediti insieme alla compagnia Cantabile2, nello spettacolo Ord mellem rum (The space between two words).
Il 21 aprile 2015 è stato pubblicato GUEST, suo primo disco di inediti, per “Qui Base Luna”: 11 canzoni, scritte in italiano e inglese, che hanno come protagonista una sintesi poetica di voce, arpa e, per la prima volta, elettronica.
Si sceglie di promuovere il disco organizzando il primo BlaBla Tour, BlaBla Harp Tour, in collaborazione con BlaBlaCar, 6 tappe, 6 concerti, 6 giorni, più di 1700 km percorsi, 16 passeggeri…
Il 2015 continua con grandi esperienze live, è stata scelta da Niccolò Fabi come opening ufficiale del suo tour estivo con il GnuQuartet ed è stata opening delle CocoRosie (Carroponte, Milano) e di Maria Gadù (Suoni di marca, Treviso).
Inoltre è tornata in Danimarca ad Agosto nuovamente con Cantabile2, per il WAVES FESTIVAL. Più di 70 i concerti del “Guest Tour” tra gennaio e settembre 2015.
Partecipa al fianco di Max Gazzè al Festival di Sandremo 2018.

Gigi Giancursi è tra i fondatori dei Perturbazione con i quali pubblica: In Circolo, Canzoni allo specchio, Pianissimo Fortissimo, Del Nostro Tempo Rubato, Musica X. Tiene oltre 300 concerti in tutta Italia e Europa. E’ tournista con Syria, per la quale scrive Prima che farà mattino. Organizza eventi e festival musicali e culturali ed è ideatore e organizzatore di spettacoli quali Le città viste dal basso, Concerto per Disegnatore e Orchestra. Nel 2010 Pubblica il racconto Stelle e strisce sulla raccolta dedicata a Luigi Tenco, Non sono io il principe azzurro. Si dedica alle produzioni artistiche di Rinaldo Bellucci, pianista e compositore, Orlando Manfredi e Duemanosinistra, Litio, Eugenio Rodondi, Ilarosso, Baroque, Verlaine, Luciano De Blasi e Suigeneris. Nel 2014 partecipa al Festival di Sanremo in qualità di Big con i Perturbazione ottenendo il sesto piazzamento e Premio Sala Stampa. Fonda con l’attrice e cantante Linda Messerklinger il duo acustico Linda & The Greenman, con all’attivo più di 30 concerti e un disco – Greensongs – pubblicato per Mescal. Oltre alla divulgazione e alla presentazione svolge ruoli di direzioni artistiche, tra le quali Festa della Musica di Rivoli 2015, Il cielo a Via di Nanni nel 2016, Artisti per Artom nel 2017.
Di recente uscita il suo primo disco da solista, un resoconto di vita e di esperienze musicali interamente autoprodotto e intenzionalmente non pubblicizzato, non affidato alle grandi catene di produzione né ai circuiti web o streaming: Cronache dell’abbandono.

Il cartellone di RIVOLIMUSICA propone 30 appuntamenti tra cui concerti cameristici, jazz, etno/popolare, commissioni di nuove produzioni artistiche, sperimentazioni e collaborazioni con gli studenti dell’Istituto Musicale in prestigiosi spazi della Città Rivoli (Istituto Musicale Città di Rivoli G. Balmas, Maison Musique, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Chiesa della Collegiata Alta), presso la Lavanderia a Vapore di Collegno e in decentramento nei comuni di Avigliana, Villarbasse e Buttigliera Alta.
RIVOLIMUSICA 2017 2018 è un progetto dell’Istituto Musicale Città di Rivoli G. Balmas per conto del Comune di Rivoli (direzione artistica di Andrea Maggiora) realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore) nell’ambito dell’edizione 2017 del bando “PerformingArts” ed il contributo di Fondazione CRT e Regione Piemonte.

Info e prenotazioni
__________________________________________
Istituto Musicale Città di Rivoli
Tel e fax 011 9564408
e-mail: rivolimusica@istitutomusicalerivoli.it
www.istitutomusicalerivoli.it


Ti piace questo evento?
Fallo conoscere ai tuoi amici, usa i tasti qui sotto!

Scrivi un commento

comments.php
loop-single-eventi.php
single-eventi.php
 
chiudi Solo gli utenti registrati possono votare per i Profili.
Effettua il login per votare i tuoi Profili preferiti.